Libro bianco sul Terzo settore

A cura di Stefano Zamagni

Edizioni il Mulino, pp. 495.

A cinque anni dall’uscita del primo ‘Libro bianco’, l’Agenzia per il Terzo settore propone al pubblico – specialistico e no – ai policy makers, agli addetti ai lavori e alla società civile nel suo complesso, una nuova edizione del ‘Libro bianco sul Terzo settore’. Frutto di un lungo e articolato lavoro di ricerca e di studio intersettoriale condotto da un’équipe di economisti, giuristi, dottori commercialisti, politologi, sociologi, protagonisti del volontariato e delle cooperazione, questo volume vuole offrire una chiave di lettura del complesso e sfaccettato mondo del non profit italiano. Ancor di più, il ‘Libro bianco’ intende fornire ai diversi stakeholders preziosi e innovativi strumenti di progettazione, di programmazione e per la risoluzione delle problematiche ancora aperte. Partendo da un’attenta analisi intorno al passato e al presente del Terzo settore italiano, dai suoi punti di forza e dai nodi ancora da sciogliere (dalle questioni tributarie, ai problemi identitari, del finanziamento, della governante e della rendicontazione degli enti, fino all’urgenza di una riforma della legislazione di riferimento), e neppure trascurando un raffronto con il panorama internazionale, il ‘Libro bianco sul Terzo settore’ si pone l’obiettivo di “slegare il Terzo settore italiano”, permettendogli così di “contribuire ad assecondare il progresso morale e civile del paese”.

Scheda del libro


Vedi allegato

Calendario Eventi

Dicembre 2017
LunMarMerGioVenSabDom
123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031
Vedi tutti gli eventi »