Uscire dalla mafia: storia di uno sgarrista
2013-07-17
Domani, alle ore 19.30, presso il presso CIRCOLO Arci ?Mattatoyo? via Rodolfo Pio, a Carpi, si terr? l'aperitivo con il libro 'Uscire dalla mafia. Storia di uno sgarrista', di Ruggero Toni e Marco Aperti. Presenter? la giornalista Francesca Desiderio Interverranno: Ruggero Toni e Marcello Alcuni passaggi significativi del libro saranno letti da Franca Giovanardi. Per ulteriori informazioni consultare il documento in allegato. La vera storia di uno sgarrista che racconta la sua esperienza con la mafia, dal giuramento, alle prime missioni, fino alla condanna e alla redenzione coincisa con il pentimento per un passato rinnegato ma non dimenticato e raccontato con grande coraggio come insegnamento e monito ai giovani e alle future generazioni. TRAMA Marco Aperti ? un ex camorrista. Ha trascorso lunghi anni in carcere, ha conosciuto la droga. Ha subito violenze e vessazioni e ha fatto del male a tante persone. In carcere ha conosciuto la scuola e la fede. Una copia della Bibbia, regalatagli da un compagno di cella in un momento di sconforto, fu una folgorazione per la sua vita, iniziata malissimo e vissuta peggio tra un penitenziario e un altro, tra una rapina e un furto, tra un'estorsione e un tentato omicidio "Avevo anestetizzato la mia vita con la droga, avevo provato l'eccitazione crudele della violenza e l'apparente soddisfazione di un furto riuscito". Marco, la cui vita rinasce a tempo quasi scaduto (un tentato suicidio non riesce perch? il fil di ferro si spezza), unisce la propria forza di volont?, messa a dura prova dall'esistenza a quella di chi ha creduto alla sua voglia di riscatto. Vengono fuori, dalle 274 pagine di questo libro, sconsolante e pure avvincente, un messaggio di speranza concreta e un ritratto positivo dell'azione congiunta esercitata su pi? fronti: dal colloquio con il giudice, al magistrato di sorveglianza che gli d? un'opportunit?, dalla comunit? di recupero al sacerdote, dagli insegnanti al direttore di un'azienda che gli offre un posto, al gruppo di preghiera frequentato da persone di alto rango sociale che gli danno addirittura le chiavi di casa per piccoli lavoretti di falegnameria (il suo nuovo lavoro in una citt? dove incontra l'amore) e che rimprovera perch? lasciano i soldi sul tavolo, "con tutti i ladri che ci sono in giro?". E la mattina in cui per soccorrere e salvare un uomo morente sotto un ponte, lascia la carrozzina con la sua quinta figlioletta sul ciglio della strada, poi avvistata dai passanti, si rende conto della novit? che sente di avergli trafitto l'esistenza: "Un tempo non mi sarei mai occupato di un estraneo. Non avevo mai pensato di proteggere qualcuno, se non il mio boss". Avvincente la scrittura di Ruggero Toni che ha prestato la voce narrante a Marco.
Vedi allegato

Calendario Eventi

Giugno 2018
LunMarMerGioVenSabDom
123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930
Vedi tutti gli eventi »