47. UN NATALE AL PALAVOLONTARIATO: DICHIARAZIONI DEI PROMOTORI
2012-11-22

 Lamberto Menozzi, Presidente della Fondazione Casa del Volontariato

Si parla sempre di sinergie? Bene, con questa operazione vogliamo dimostrare che la Fondazione Casa del Volontariato sa, grazie al prezioso contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Carpi, costruirle realmente. Se le associazioni di volontariato sono una risorsa della città, anche la struttura che per il mese di dicembre sarà montata in piazzale Re Astolfo ambisce ad essere non solo un punto nevralgico del Terzo Settore carpigiano, bensì della città tutta. Associazioni, spettacoli, convegni, funzioni religiose, stand gastronomici: questa varietà, che rispecchia il desiderio di molteplici attori di agire in sinergia, fa della tenda un punto nevralgico, quasi un simbolo di un’opera di confronto e progettualità che non inizia oggi e non finirà domani. Crediamo sia uno spunto interessante non soltanto per la cittadinanza, ma anche per tutti gli enti che operano in città.

 

Simone Morelli, assessore a Centro Storico, Economia e Turismo del Comune di Carpi

Questo sarà sicuramente un Natale speciale per la nostra città, che si trova a dover passare il primo inverno dopo il terribile terremoto che ha colpito i nostri territori. Bene, sono felice di poter affermare che queste festività ritrovano la comunità più che mai unita e rinsaldata: uniti i diversi attori – volontariato, amministrazione, commercio, fondazioni – nel proporre questo splendido progetto comune; uniti negli intenti, primo fra tutti quello di fare squadra e condividere competenze, esperienze, punti di vista e capacità organizzative; uniti, in fine, nella volontà di offrire alla cittadinanza quel sostegno che, in un momento come questo, deve essere quanto più solido possibile. Un Natale del volontariato che lancerà un grande messaggio di speranza per il nostro futuro.

 

Giuseppe Ferrario, presidente di San Rocco Arte & Cultura

Le tre iniziative organizzate da San Rocco ed ospitate nel Palavolontariato – Aspettando il Natale, Don Chisciotte e Note di Festa – dimostrano il fattivo impegno del Consiglio di Amministrazione nel fornire gli strumenti perché si realizzino eventi di qualità. In questo caso particolare, i suddetti spettacoli sono stati fortemente voluti per avere la presenza di almeno un evento settimanale in questa importante struttura, che è diventata il contenitore di tante bellissime realtà. Sono spettacoli paralleli ed integrati alle due rassegne già in essere – Teatro che passione! e Una serata in San Rocco – e posso dirmi lieto che si rafforzi la collaborazione e la sinergia tra noi e la Fondazione Casa del Volontariato, entrambi organi della Fondazione Cassa di Risparmio di Carpi.

 

Elena Po, consulente Fondazione Casa del Volontariato (sulla conferenza relativa al progetto Volontari di pubblica utilità):

A soli sei mesi dalla sottoscrizioni della Convenzione con il Tribunale di Modena per l’espletamento, presso le associazioni della Casa, del Lavoro di Pubblica Utilità, si è reso necessario incrementare il numero dei condannati - da 5 a 10 - che possano essere inviati presso le associazioni: questo a prova del fatto che il progetto ideato, promosso e sostenuto dalla Fondazione Casa del Volontariato, con il prezioso supporto e disponibilità delle Associazioni, si è rivelato di effettiva utilità per la cittadinanza. Questo il motivo che spinge la FCV a promuovere, attraverso questo breve Convegno–Aperitivo (naturalmente analcolico), la conoscenza del Progetto, al fine di una sua effettiva fruibilità. Ultimo, ma non per importanza, quello che attraverso Volontari di Pubblica Utilità si tenta di promuovere non è solo la cultura della solidarietà, ma anche quella della rieducazione, imparando a ‘ricominciare’ rendendosi utili alla collettività, con l’auspicio che questo modo di ‘scontare la pena’ possa rivelarsi uno strumento utile anche per altre tipologie di reati meno gravi.

 

Carlo Alberto Fontanesi, presidente della consulta ‘C’ del volontariato del Comune di Carpi

Oltre venti associazioni e organizzazioni hanno chiesto di essere ospitate nel Palavolontariato, e da molti volontari ho raccolto il plauso e la gratitudine per il supporto che Fondazione Casa del Volontariato e Fondazione Cassa di Risparmio di Carpi hanno fornito per continuare, anche quest’anno e nonostante i disagi causati dal sisma, le esperienze dei mercatini del Natale del Volontariato. Se il terremoto ha resto parzialmente inagibile Corso Fanti, grazie al Palavolontariato neppure le scosse hanno potuto arrestare la voglia di solidarietà e comunità che questa città  ha sempre dimostrato, e che continuerà a testimoniare con l’impegno concreto di tanti volontari.  


Calendario Eventi

Dicembre 2017
LunMarMerGioVenSabDom
123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031
Vedi tutti gli eventi »