46. UN NATALE AL PALAVOLONTARIATO
2012-11-22

 Nata per portare associazioni e volontari nel cuore della città, la struttura che sorgerà in piazzale Re Astolfo è divenuta un più vasto contenitore di iniziative

 

Oltre venti appuntamenti in calendario – tra i quali 8 giornate interamente dedicate alle Bancarelle per la solidarietà e sei tra concerti e spettacoli - dal 29 novembre 2012 al 5 gennaio 2013, una tensostruttura riscaldata di 15x30, 300 posti a sedere, un palco di 6x4 e uno spazio per il gioco dei più piccoli: sono questi i numeri del PALAVOLONTARIATO, la tensostruttura messa in campo dalla dalla Fondazione Casa del Volontariato che, situata in Piazzale Re Astolfo a Carpi, potrà garantire uno spazio idoneo alle tante associazioni benefiche carpigiane che in caso contrario avrebbero avuto, a causa del sisma che ha reso parzialmente inagibile Corso Fanti, più di una difficoltà a svolgere, anche quest’anno, il consueto momento di incontro con la città con le bancarelle di promozione e autofinanziamento.

Il terremoto non ferma dunque la voglia di solidarietà dell’associazionismo del territorio. Nato per dare un tetto ai volontari, il PALAVOLONTARIATO ha riscosso l’interesse di una più ampia cerchia di enti, istituzioni e soggetti operanti in città, che hanno così chiesto di poter essere ospitati a loro volta per svolgere iniziative proprie, richiesta che è stata accolta di buon grado dalla FCV, in pieno spirito di collaborazione e sinergia con il contesto in cui opera. Il PALAVOLONTARIATO si presenta quindi come una sorta di ‘contenitore’ per alcune delle migliori iniziative di cui la comunità potrà giovarsi nel mese di dicembre.

Si inizierà così giovedì 29 novembre, alle ore 19.00, con il Workshop Body Smile a cura della Banca del Tempo, un laboratorio che, attraverso il linguaggio del corpo, esaminerà come si possono esprimere al meglio sentimenti come la felicità; venerdì 30 sarà invece la volta della moda inverno, con la sfilata a cura del Comitato Amici del Parco alle ore 21.00; Sabato primo dicembre, così come domenica 2 verrà invece il momento, per i ‘padroni di casa’, di occupare la struttura: per tutto il giorno, dalle ore 9.00 alle ore 19.00, le associazioni di volontariato del territorio – oltre 20 iscritte ad oggi – esporranno le loro Bancarelle per la solidarietà. Questo appuntamento diverrà consuetudinario, tenendosi per tutti i primi quattro fine settimana di dicembre. L’ultimo incontro con le associazioni, i cittadini potranno averlo domenica 23 dicembre: probabilmente il miglior modo per fare i regali di Natale, finanziando insieme chi si prodiga ogni giorno in opere di solidarietà; giovedì 6 dicembre alle ore 21.00 si terrà invece Aspettando il Natale, il concerto nel quale il Quartetto K proporrà, accompagnato dalla straordinaria voce  di Nicoletta Fabbri, una serata all’insegna della tradizione, rivisitata da uno stile caratterizzato dalle suadenti atmosfere jazz. Questo sarà anche il primo dei tre appuntamenti proposti nel PALAVOLONTARIATO da San Rocco Arte & Cultura, ad ingresso gratuito e curati dal Maestro Andrea Candeli. Gli altri due eventi si terranno giovedì 20 alle ore 21.00, quando la voce di David Riondino e la chitarra di Andrea Candeli immergeranno il pubblico in quel capolavoro assoluto della letteratura mondiale che è il Don Chisciotte di Cervantes, rivisitato in chiave contemporanea, e sabato 29 dicembre – sempre alle ore 21.00: in questo caso l’ensemble Allegro ma non troppo – composto dal soprano Silvia Felisetti, dal tenore Antonia Colamorea, dal cantante e attore Alessandro Brachetti, dalla pianista Angiolina Sensale e dai ballerini Michele Cosentino e Costanza Chiapponi – rievocherà le frizzanti atmosfere della corte viennese e dei salotti parigini, il fascino indiscreto dei tabarin e dei caffè chantant e la magia dell’operetta per un concerto-spettacolo – in collaborazione con Università Mario Gasparini Casari - all’insegna del divertimento e dell’evasione Oltre a questi tre appuntamenti, giovedì 13 dicembre alle ore 21.00 si svolgerà, sempre al PALAVOLONTARIATO, anche il terzo degli eventi previsti nella rassegna Una serata in San Rocco, ovvero il concerto dell’Orchestra Maniscalchi e del tenore Gianluca De Martini. Ma i momenti musicali non si esauriscono qui: venerdì 21 dicembre le corali Le nuvole del Gruppo Parkinson e Arcobaleno di USAHC intoneranno i più classici canti natalizi a partire dalle ore 21, mentre sabato 22, alle ore 21.30, si terrà il concerto dell’Istituto Superiore di Studi Musicali Vecchi-Tonelli, a cura di Musei di Palazzo dei Pio e in collaborazione con la Diocesi di Carpi. Se tanti sono i momenti di spettacolo, musica e cultura di grande qualità – anche UDI (Unione Donne in Italia) presenterà un libro mercoledì 19 dicembre alle ore 21.00 – a farla da padrone saranno, com’è logico, i momenti dedicati al volontariato. Non solo le Bancarelle per la solidarietà, dunque, ma tante altre occasioni per far conoscere quanto di meglio il Terzo Settore del territorio può offrire: venerdì 7 dicembre, alle ore 20.30, si potrà passare qualche ora in compagnia di chi fa dell’aiutare un precetto di vita, grazie ai 200 posti disponibili per La cena della solidarietà (su prenotazione allo 059.684310 o al PALAVOLONTARIATO durante il primo fine settimana di bancarelle); mercoledì 12 si parlerà invece di un progetto che, nato a partire dall’interessamento della Fondazione Casa del Volontariato, ha coinvolto sin’ora una decina di associazioni e sta riscuotendo molto interesse, ovvero Volontari di Pubblica Utilità: dalle ore 18.00 diversi esperti – Avvocato Massimiliano Mariani, Associazione ACAT (Associazione Club Alcologici Territoriali) e il Comandante della Polizia Municipale dell’Unione Terre d’Argine Susi Tinti – presenteranno il progetto per la sostituzione della sanzione penale per i reati connessi a guida in stato di ebbrezza con ore a servizio della comunità, il tutto seguito da un aperitivo, naturalmente analcolico. La serata di lunedì 17 sarà invece dedicata ad un momento di convivialità nel corso del quale tutti gli sportivi si ritroveranno per celebrare le imminenti festività: a partire dalle ore 21.00 il CSI (Centro Sportivo Italiano) svolgerà il suo incontro associativo di Natale; anche chi si occupa di volontariato ha diritto ad un po’ di festa, ed è per questo che, venerdì 21, dalle ore 18.00 alle ore 20.00, le associazioni e i volontari della città si ritroveranno per la Festa degli Auguri. Il percorso del PALAVOLONTARIATO si concluderà infine sabato 5 gennaio con la Festa della Consulta per l’Integrazione dei Cittadini Stranieri dell’Unione Terre d’Argine, dalle ore 15.00 alle ore 20.00.

 

Numerosi i soggetti promotori, segno di una rete di collaborazione che ha assunto ormai una certa consuetudine a collaborazione e programmazione concordata: Fondazione Cassa di Risparmio di Carpi, Fondazione Casa del Volontariato, San Rocco Arte & Cultura, Consulta ‘C’ del Volontariato del Comune di Carpi, Centro Servizi per il Volontariato, Consorzio ConCarpi, Comitato Amici del Parco e con il patrocinio del Comune di Carpi.

 


Calendario Eventi

Dicembre 2017
LunMarMerGioVenSabDom
123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031
Vedi tutti gli eventi »